Uno sguardo al 2016

coming-soon

Dopo la faticaccia immane dovuta alla compilazione dei due listoni di fine anno, rilassiamoci un attimo creando aspettative. Per il 2016, ci aspettano un bel po’ di colossi. L’offerta di blockbuster sfracella incassi è molto alta e, se non accadrà nulla di lontanamente paragonabile a quello che si è scatenato con l’uscita del nuovo Star Wars, ce n’è abbastanza per sedersi comodi e godersi un’annata cinematografica scoppiettante. Partiamo subito dicendo che non ho grosse aspettative riguardo Batman vs Superman. Snyder alla regia è già di per sé sufficiente a tenermi lontana dal film. Ma, se avevo ancora qualche dubbio, è arrivato un trailer imbarazzante a farmi girare a largo. Forse andrò a vederlo, ma solo per la presenza di Ben Affleck nei panni di Batman. Ho qualche aspettativa in più nei confronti di Civil War e di X-Men: Apocalypse, mentre sbavo per Suicide Squad: c’è Ayer alla regia, sarà una cosa grossa.
Però, il mio filmone spacca tutto del 2016 è solo uno: Independence Day: Resurgence, perché ha un trailer potentissimo e perché io a Roland Emmerich lo amo.
A breve, anche se si tratta di un film del 2015, arriverà in Italia Creed, con Stallone che torna a vestire i panni di Rocky, questa volta per allenare il figlio del suo rivale e amico Apollo. Ecco, io piango. Manca pochissimo, bisogna aspettare solo fino al 14 gennaio.
A febbraio, invece, passa da queste parti un certo Tarantino. Nei paesi civili se lo sono goduti in sala durante le feste, mentre a noi sono toccati i cinepanettoni (che hanno incassato più di Star Wars, tanto per farvi capire dove viviamo). Sempre in quel di febbraio, arriva Deadpool, forse il riscatto definitivo della Fox dopo la mazzata presa l’anno scorso con I Fantastici 4. Io ci spero tanto.

Anche per l’horror c’è roba succulenta in arrivo. Non voglio mettere in classifica l’ovvio, quindi sì, vi dico subito che usciranno The Conjuring 2, del solito James Wan, 31 di Rob Zombie, The Neon Demon di Refn e Orgoglio e Pregiudizio Zombie, che forse sarà divertente o forse sarà una puttanata senza pari. Noi andiamo a vedere cose più piccine e meno pubblicizzate, ok?

5. The Boy – William Brent Bell (uscita prevista: gennaio)

The-Boy-2016-movie-poster

Una baby sitter (Lauren Cohan) si vede assegnare un lavoro piuttosto bizzarro: deve badare a un bambolotto e, per farlo, deve seguire una serie di regole che i “genitori” le scrivono su un foglio. La ragazza accetta perché necessita di vil denaro, ma non prende sul serio la faccenda delle regole. E succede un casino. Il trailer sembra interessante, mentre il regista non promette benissimo. Sicuramente, non si potrà fare peggio di Annabelle. Vedremo.

4. Nina Forever – Ben Blaine, Chris Blaine (uscita prevista, febbraio)

nina-forever-movie-images-2015

Anche questo è, tecnicamente, un film del 2015. È stato proiettato in vari festival a partire dalla scorsa primavera e ha ricevuto ovunque critiche lusinghiere, ma ancora non è stato distribuito. Pare che lo sarà, finalmente, a febbraio. Si tratta di una horror-comedy: un ragazzo perde la sua fidanzata, Nina, in un incidente d’auto. Tempo dopo, si innamora di un’altra donna, ricambiato. Ma, quando i due vanno a letto insieme, Nina riappare e la povera nuova fidanzata è costretta a sopportare questa particolarissima relazione a tre. Trailer molto promettente, tra risate, sangue e romanticismo.

3. The Witch, Robert Eggers (uscita prevista, febbraio)

WitchPic

 Tra i cinque film, questo è sicuramente il più famoso, dato che se ne parla da parecchio tempo. Doveva arrivare sul finire del 2015, ma è slittato a febbraio. Stregoneria e possessioni in un villaggio del New England nel XVII secolo. Dal trailer, sembra un film pieno di stile. Gli horror in costume sono pochi e quasi sempre molto affascinanti. Il regista è un esordiente e a noi piacciono un sacco gli esordi.

2. The Dark Below – Douglas Schulze

47802

Una donna bloccata sotto un lago ghiacciato con un serial killer che aspetta solo che emerga per ucciderla. Tre attori in tutto e solo due parole pronunciate nel corso del film. È una vita che sogno un horror completamente muto e forse sono stata accontentata. A parte che The Dark Below ha tutte le caratteristiche per essere l’horror acquatico del prossimo anno, sembra davvero uno di quei film da guardare senza un attimo di respiro. Non è prevista una data di uscita, non c’è un trailer, ma la locandina è bella quanto basta. E poi, nel cast c’è Veronica Cartwright.

1 Before I Wake – Mike Flanagan (uscita prevista, giugno)

before

Il ritorno di Flanagan dopo Oculus. Il regista è stato molto attivo nel corso dell’anno passato, dirigendo ben due film. Il primo è il seguito di quell’immonda spazzatura chiamata Ouija, che davvero non ho idea di come ci sia finito in mezzo, ma che si vedrà lo stesso per amor suo. Il secondo è questa altra storia di famiglie incasinatissime dal titolo Before I Wake. Una giovane coppia con un figlio adottivo capace di materializzare nella realtà i suoi sogni. Ma anche i suoi incubi. Il trailer è di grande impatto visivo, come sempre quando si tratta di Flanagan. C’è Tomas Jane, con una capigliatura che grida vendetta, ma io sono felice che ci sia.
Come se non bastasse, il caro Flanagan ha pronto un terzo film, che credo però vedremo nel 2017, e di cui si sa solo il titolo: Hush. Siamo tutti con te, Mike, non deluderci.

E con questa, anche il rito delle classifiche di fine anno è giunto al termine. Buon anno a tutti e che il 2016 ci porti un sacco di orrori cinematografici che lo rendano degno di essere vissuto.

14 commenti

  1. E “Ghostbusters”?

    1. Di Ghostbuster non voglio parlare, per scaramanzia😀

      1. Capito.
        Io comunque ho delle buone aspettative.

        1. io ritengo geniale l’idea del cast al femminile. Mi piacciono molto le attrici e ammiro il regista. Aspetto il trailer

  2. Buon anno anche a te!🙂 E speriamo in una distribuzione un minimo decente…
    Independence Day: Resurgence lo aspetto trepidante pure io, lo ammetto (seguito a ruota da X-Men: Apocalypse). Quanto a Snyder, la mia poca fiducia residua se l’è giocata con il suo Man of Steel, e non credo che gli concederò un’altra possibilità😦

    1. Io dico che anche Deadpool sarà una bomba.
      Buon anno anche a te!🙂

  3. valeria · · Rispondi

    il trailer per the dark below dovrebbe essere questo🙂

    1. Wow! Quando è uscito? Grazie, mi serviva proprio!

  4. Grazie cara. Condivido subito su Facebook. Sai che non trovo più il tempo per aggiornare il mio blog? Ciò mi rattrista, accidenti. Dimmi qualche parola di conforto🙂

    1. Eh lo so… rattrista sempre tantissimo non avere tempo per aggiornare il blog. Però è solo un periodo e poi si ritorna a scrivere più e meglio di prima😉

  5. Alberto · · Rispondi

    OT, e senza farla lunga, volevo dirti che ho letto Il posto delle onde, e nonostante sia, per temi e ispirazione, lontano dalle cose che mi piacciono, mi ha stretto il cuore. Quattro stelle su cinque, ma molto brillanti.

    1. In una giornata come questa (pioggia, ritorno a lavoro, la bici lasciata in balcone) parole come le tue fanno bene. Grazie, di cuore.

  6. Grazie cara, mi hai rincuorato. Il fatto è che sto scrivendo un libro sul Perturbante, e ciò mi porta via un altra valanga di tempo e di energie. Come sai, scrivere è un lavoro faticoso. Se e quando me lo pubblicheranno, te lo regalo🙂

  7. Creed è veramente splendido!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: