E alla fine mi sono sfracagnata

12170831_10205426754612734_1827537857_o

I peggiori nemici del ciclista romano non sono i SUV, non sono i tassisti e non sono gli scooteroni che scelgono di superare a destra e ti stringono contro il bordo della strada. I peggiori nemici del ciclista romano sono i binari dei tram, spesso associati a voragini sull’asfalto.
E così, giovedì sera, mentre me ne tornavo pedalando a casa da lavoro, la mia ruota anteriore si è impuntata nella fessura di un binario (con buca allegata) e io ho preso il volo, finendo col grugno contro un marciapiede e procurandomi un taglio sul ginocchio che, per un pelo, non ha tranciato il tendine.
Un bello spavento, una piccola operazione chirurgica e adesso le stampelle e l’immobilità forzata.
Alla fine poteva andare molto peggio. Mi ha detto gran bene, però per almeno un mesetto, potrò scordarmi di tornare in sella. Avrò una simpatica cicatrice sul mento e un’altra all’altezza della rotula. Entrambe faranno molto donna dura senza paura. Magari potrò raccontare di essermele fatte nel corso di una rissa e non in modo così poco dignitoso.
La caduta ha ripristinato la mia fiducia nell’umanità. Sia le persone che mi hanno soccorsa subito, appena dopo il botto, sia tutto il personale dell’ospedale San Giovanni, hanno dimostrato una gentilezza fuori dall’ordinario. Mi hanno coccolata, aiutata e curata. E per questo avranno la mia eterna gratitudine.
Sono ancora un po’ traumatizzata. E confesso candidamente che, quando ho visto il mio povero ginocchio spappolato, sono svenuta. Io, quando vedo un goccio di sangue, non ci capisco più niente.
Ecco spiegato perché il post di venerdì non è uscito. Lo rimando a lunedì. Parleremo di uno splendido romanzo sui licantropi, dimenticato da anni, mai ristampato qui da noi (che ve lo dico a fare), ma fondamentale per l’evoluzione di questo tipo di mostro a partire dai primi anni ’80.
Quindi, ci si sente lunedì.
Passate un bel fine settimana, mi raccomando. E fate tutte le cose che io non posso fare.
Saluti dalla vostra blogger invalida.

37 commenti

  1. Un saluto. E un abbraccio (ma piano) sorellina

    1. Grazie, Fratellone!❤

      1. E’ il minimo!

  2. Pare il mood giusto per riprendere la finestra sul cortile

    1. Ho già il teleobiettivo pronto

  3. E poi nessuno ha rubato la bicicletta approfittando del trambusto. È fin troppa umanità in una giornata sola… Dopo il mio unico serio incidente stradale mi è sparita l’autoradio mentre parlavo coi vigili a tre metri…

    1. No, anzi… il personale di un ristorante ha tenuto la bici in magazzino, al sicuro.

  4. Io ci rimisi un polso, una decina di anni or sono, grazie alla simpatia di un tizio su un apecar che decise di stringermi contro un marciapiede in curva.
    Stavo collaudando la bici appena comprata.
    Riguardati.

    1. Tra i nemici dei ciclisti le apecar si trovano ai primi posti, in effetti. Non nelle grandi città, magari. Però a Orbetello, qualche problema lo hanno dato anche a me.

  5. Che spavento! Riposati e guarisci presto. Ti auguro di tornare presto in sella 🙂

    1. Ma mi è preso veramente un colpo! Con la botta sul mento poi, ho creduto che mi sarebbero partiti tutti i denti😀

      1. Hiiiiiii, terribile :S una volta son caduto di faccia da un muretto e un po’ ti capisco😀

  6. Tanti, tanti auguri. Riposati, e guarda tanti film. Un grande abbraccio, Angelo.

  7. Fra Moretta · · Rispondi

    Mi spiace per quello che è successo e ti auguro di rimetterti in fretta Lucia.
    P.S. Romanzo di Lupi Mannari? Hai la mia attenzione.

    1. Super romanzo sui lupacchiotti😉
      Ci sarà da divertirsi.

  8. Buona convalescenza, e non vedo l’ora di sapere qual è il libro mannaro.

    1. Grazie! Lunedì farò uscire l’articolo…

  9. Simone Paleari · · Rispondi

    Tanti auguri! Rimettiti presto!

    1. Grazie! Ci provo🙂

  10. Auguroni… And come back soon

    1. Tornerò più uberfiga che pria😀

  11. dinogargano · · Rispondi

    Più che dirti auguri … se fossimo più vicini ti farei venire nel mio centro per la riabilitazione , ma se ti serve qualche dritta , fammi sapere , mi raccomando !

    1. Sicuramente! E grazie! Ti romperò le scatole!

  12. Che bello quando le persone sono gentili e premurose. Rimettiti presto!

    1. Verissimo. Mi hanno commossa, ti giuro

  13. Auguri !! Sono un Tuo invisibile lettore mentre Tu sei la mia referente per visioni horror e dintorni.
    Di solito vado sul sicuro. Insomma Ti vampirizzo spesso. Grazie allora per tutto e riprenditi presto.

    1. Grazie a te! Sono contenta di offrirti dei buoni consigli🙂

  14. vedi? nei momenti di sofferenze, c’è sempre qualcuno che ti dà una mano. Dobbiamo ricordarlo che “pensa per te” è la difesa dei pistola. Buona guarigione, un forte abbraccio da me e valentina

    1. Ma io ne sono più che convinta: appena sono caduta, in mezzo alla strada e poi in ospedale, sono stata sommersa dalla gentilezza e professionalità altrui.
      Saluta tanto Valentina😉

  15. Un abbraccio e rimettiti presto!

  16. Cavolo.
    Meno male l’Umanità ancora esiste (e ha speranza)
    riprenditi con calma

    1. L’umanità ha sempre speranza🙂
      Mi riprendo, ma speriamo non con troppa calma
      Grazie

  17. Ci mancava pure l’incidente in bici, cazzo😦 … Adesso però, mi raccomando, rilassati ben bene e pensa a tornare in piena forma (e beccarti un abbraccio pure dal sottoscritto)!
    P.S. In un film di Zio John che conoscerai bene, l’alieno Jeff Bridges ammirava il fatto che noi dessimo il meglio nelle situazioni peggiori… Ecco, ne hai avuto la prova!😉

    1. E Zio John la sapeva lunga😉
      Speriamo di rimetterci in fretta e furia… Che già mi sono stufata di essere bloccata a letto

  18. A me nel 2001 a piedi mi ha toccato dentro una macchina (una Renault 5 bianca,guidata da un nero ) sono volato per terra mi ruppi la mascella e persi l’orientamento e per 2 mesi ha avuto pure il piede che si gonfiava appena camminavo(micro frattura alla tibia non vista in ospedale)ma in ospedale mi hanno trattato bene.
    Mi raccomando controlla i piedi!!
    Un saluto Lucia

  19. Guarda il lato positivo, essere inchiodati a casa ti permette di toglierti un po’ di arretrati nelle visioni/letture. Buona guarigione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: