Tanith Lee

1947 – 2015

E questa, signori miei, è una vera mazzata.

600full-tanith-lee TanithLee tla14ger-a 6ad1c7aae1634d6ae4f2fa2591eaf0d8_1396534548 deathsmaster img_1273-tanith-lee

12 commenti

  1. Una perdita particolarmente tragica considerando che, pur avendo alle spalle oltre quarant’anni di carriera, la Lee stava ancora producendo lavori particolarmente interessanti.
    Davvero una pessima notizia.

    1. A 67 anni avrebbe potuto scrivere ancora tanta di quella roba che non ho cuore di pensarci.
      E comunque, cazzo, a quell’età sei giovane.

  2. Quella che di dice una mazzata…

    1. Ci sono rimasta di merda

  3. Un vero dispiacere

    1. Una botta…

  4. Giuseppe · ·

    Anche lei se n’è andata… 😦

    1. Sì, è una notizia orribile

  5. Daniele Volpi · ·

    Notizia miserrima.
    Ora gli editori italiani avranno l’ennesima scusa per “dimenticarsi” di una notevole scrittrice (è morta, non la conosce più nessuno, perché perdere tempo e denaro a [ri]pubblicare i suoi lavori?)…

    Questa giornata comincia proprio bene…

    1. L’avevano già dimenticata. Le ultime traduzioni dei suoi lavori risalgono agli anni ’90

      1. Daniele Volpi · ·

        Lo so bene, Lu.
        Se i tuoi lettori vogliono rendersene conto, facciano una capatina si Wikipedia.
        Un vero peccato.

        Pace profonda nell’onda che corre…

        1. Daniele Volpi · ·

          PS: e fatevi un giro su Google.
          Tutto un fiorire di notizie e commemorazioni.
          In inglese.
          Gli illuminati del bel paese si contano sulle dita di una mano.

          Sono basito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: