Punite i vostri nemici con 10 film orribili

a-clockwork-orange-475864l

Meme del sabato mattina. Tutto comincia con Mr Giobblin di Minuetto Express e questo post di ieri. L’idea è quella di poter sottoporre tutti quelli che parlano e straparlano di cinema senza saperne un beato nulla a una bella cura Ludovico a base di film brutti, ma talmente brutti da fargli esplodere le pupille.
Immaginate di possedere una vostra sala cinematografica personale, con uno schermo enorme, di legare i malcapitati a una delle poltrone, rincoglionirli con droghe varie e obbligarli a vedere e rivedere sempre le stesse dieci pellicole. Una vendetta implacabile contro i cvitici della settima avte, contro quelli che cercano con insistenza spiegazioni, contro quelli che “bella la serie B perché lo ha detto Tarantino”, ma non hanno mai visto un B movie italiano in vita loro, quelli che decidono a partire dal trailer che il film sarà una merda e cercano di convincere voi a dirne male perché tanto hanno ragione loro.

Pronti? Facciamogliela pagare. Vai con le locandine.

1

Forse il peggior remake che la storia ricordi.

locandina-e-venne-il-giorno

La mancanza del senso del ridicolo. Sciammacoso in caduta libera e Whalberg che parla con una pianta di plastica.

Sucker-Punch-poster-January-15

Perché Snaider (storpiatura sempre voluta) quando non ruba le idee altrui e fa tutto da solo vien fuori al naturale per il deficiente incapace che è.

DRACULA-3D-cover-locandina-2

Vabbè. Non sparo più sulla Croce Rossa.

conanaffichefinalefranc

Io vivo, amo, uccido e sono contento. Momoa fa la faccette.

l_12321722

Una vaccata a caso dalla splendida stagione di cinema italiano che stiamo vivendo da una ventina d’anni a questa parte.

the-pursuit-of-happyness

Devo dire davvero qualcosa o vi basta la locandina?

antichrist_xlg

Anche qui, poco da aggiungere. Il peggio del peggio del cinema pseudo autoriale.

pearl-harbor

Michael Bay al suo meglio. Imperdibile.

P3DD-tease

E invece questa è la situazione dell’horror americano. Che Cthulhu abbia pietà delle nostre povere anime.

Ecco. Già altri hanno diffuso la cura. Fatelo anche voi e il mondo sarà un posto migliore.

Helldoom’s Reign

Book and Negative

Il Viagra della Mente

Vite di Carta

57 commenti

  1. Hai dimenticato la confessione di Zooey che ha tradito Mark mangiando un tiramisù con uno sconosciuto. E ho detto tutto. XD
    Quando è giusto è giusto.

    1. E lui che si incazza pure.
      E ne esce un dialogo inutile di 20 minuti 😀 😀

      1. Colmo di faccette buffe. Mentre tutto il mondo muore intorno a loro. Follia narrativa di proporzioni bibliche. XD

        1. Le faccette di Whalberg…epiche!!!
          Però è il film che ti ha fatto scoprire che Zooey ha gli occhi a forma di cuore!

    2. Mamma mia che filmaccio!
      Ancora rido a ripensarci!

      1. Un imbarazzo Nick…al cinema volevo sprofondare per la vergogna di aver pagato il biglietto

  2. I soliti idioti non è solo brutto, è anche immorale (una parola che io non uso nemmeno per i porno).
    La feccia della feccia. Più in basso di così non si può scendere.

    1. Infatti è vero. Il livello più basso toccato dal nostro cinema negli ultimi anni.
      E immorale è la parola giusta per descriverlo.

      1. Vaalar Morgulis · · Rispondi

        Allora non avete visto Box Office di Ezio Greggio. L’ORRORE, come neanche Lovecraft avrebbe saputo descriverlo.

        1. No, ecco, quello mi manca. Non l’ho visto. Vabbè che non ho visto neanche I soliti idioti, ma mi serviva come simbolo di un genere cinematografico

  3. concordo tutto tranne antichrist

    Mortal Kombat
    Hook
    Driven
    Top Gun
    L’ultimo bacio
    Due partite
    I soliti idioti
    Alessandro Siani in tutte le salse
    Soldato Jane
    8 mile
    La Terza Madre
    Sin City
    L’ultimo sogno (kevin kline morente di cancro che cosrtuisce da solo una casa…maddoo)
    Dieci Inverni…

    e tanto tanto tanto ancora.

    Comunque me la pagherai per lars eh…ah se me la paghi.ghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghghhg! :p

    1. Lars doveva esserci. Non in quanto Lars, ma proprio perché Antichrist è una presa per i fondelli. Lo sai anche tu, ma tanto non lo ammetterai neanche sotto tortura.

      1. non è il suo film migliore,ma non merita di finire in questa classifica con le altre cazzate,meriterebbe una classifica con le porcherie fatte dai grandi maestri,quella andrebbe bene.
        Ma si va..lovviamoci lo stesso,ognuno ha le sue idee e passioni e le deve difendere,guai se tu mi parlassi male di paul ws anderson

        ps;:per la cronaca,il film brutto di lars è mandarlay!Vedi ?

  4. ho giocato anch’io, e alcuni sono gli stessi.
    Ma solo a me sucker punch è piaciuto? 🙂

    1. Oddio, Sucher Punch per me è la morte del cinema. Il primo film che mi è venuto in mente per questa lista è stato lui 😀

  5. Non pensavo qualcuno mettesse Dracula 3D, è un colpo basso u.u xD

    1. Essendo una delle poche ad aver avuto il sommo “privilegio” di vedere cotanto capolavoro, mi sembrava giusto inserirlo.
      Voi non potete sapere, non potete…

  6. mi permetto di dire che ho subito molto di peggio e che alcuni, tipo E venne il giorno, visti da fatto potrebbero acquistare addirittura senso 😉

    1. Lucia, sono d’accordo sugli esempi scelti, e solo in parte per “Antichrist”, che paradossalmente e’ uno dei meno peggio di un furbastro finto- autore che altrimenti abbastanza aborro. Snyder ha fatto un film madornalmente sbagliato e insensato come “Sucker Punch” e’ vero, ma ha realizzato pure “Watchmen” il quale e’ un tale capolavoro, che dargli dell’incompetente mi sembra fuori dalla realta’ di Dio e delle cose. Paradossalmente, il film che mi dispiace meno tra quelli che hai inserito nella tua classifica e’ il primo, il remake di “The Hitcher”.
      Certo, e’ abbastanza superfluo e il modello cosi’ giusto e riuscito per la regia, i personaggi le interpretazioni, l’ambientazione, i tempi in cui usci’, che il nuovo film puo’ fare obbiettivamente poco se non tentare di riaggiornarlo a vezzi stililistici modernisti e inutili. Pero’ Sean Bean e’ sempre bravo e fa l’impossibile per far reggere il film alle prese con il paragone impossibile dell’interpretazione di Rutger Hauer. Se e’ questo il peggior remake mai realizzato, allora tanto per fare il primo di tanti esempi che mi possano venire in mente, “Planet of the Apes” di Tim Burton cos’e’?

      1. Su Watchmen ne abbiamo già parlato, mi sembra. Per me quel film non esiste. Non è mai stato girato. Ma se mai fosse stato girato non esisterebbe al mondo nulla di peggio.

        1. Se uno non si accorge di “Life in turmoil” da “Koyaanisqatsi” di Philip Glass, messa quasi per intero nella lunga sequenza della creazione di Mr. Manhattan, se non si accorge della grandezza, visionarieta’ di tutto cio’, e del coraggio, solo per inserirla in quello che doveva essere un blockbuster hollywoodiano. Ovviamente non lo e’ stato, troppo intelligente e difficilmente incasellabile, per il pubblico. Per non parlare della Ultimate cut, che contiene ancora piu’ sequenze e momenti memorabili. Se non ci si accorge o lo si vuole, di cio’, io rimango senza argomenti.

    2. E venne il giorno visto sotto effetto di pesantissime droghe, potrebbe diventare piacevole, hai ragione 😉

  7. Fra quelli che userei come tortura,mi è venuto in mente The Life of David Gale,quello dell’attivista contro la condanna a morte,condannato a morire in un carcere yankee.Nonostante il grande cast ,il film mi pare una cazzata reazionaria non male. Unica cosa da salvare?RHONA! ^_^

    Te che ne pensi?L’hai visto?

    ciao

  8. Antichrist messo accanto ai Soliti Idioti però è più blasfemo del figlio di satana stesso 😛

    1. Sì, in effetti ho volutamente messo le due locandine vicine per evocare il demonio 😀

      1. li mortacci tua,ecco cosa ti risponde il demonio .-)

  9. Giuseppe · · Rispondi

    Cthulhu mi è apparso in sogno per informarmi dell’intenzione di fondare una casa di produzione propria, perchè -parole sue- l’attuale situazione dell’horror made in USA lo inorridisce 😀
    Comunque vedo corrispondere a ogni locandina una ginocchiata nelle parti basse con varie gradazioni molto dolorose…che ai suddetti cvitici farebbe tanto bene, altrochè (quanto a Momoa ci stava anche bene in Stargate Atlantis…ecco, se non l’avessero cancellata forse avrebbe continuato a starci e ci saremmo risparmiati questo conan. Non ho scritto Conan, perchè usare il minuscolo in questo caso non è un errore).

    1. Io non vedo l’ora di vedere Bullet in the head, dove Momoa le prende a tutto spiano da Stallone. Sarà una piccola rivincita 😀

  10. l’unico su cui non sono proprio d’accordo è Antichrist…a me Von Trier piace sempre e comunque…’sta sfida è caruccia…quasi quasi….

    1. Ho visto “The Cabin in the Woods”, tanto piaciuto qui come anche su Nocturno, fra i “Guilty pleasure” del 2012.
      A me non e’ piaciuto affatto, derivativo e giovanilistico come e non meno o diversamente dall’irritante “Scream” ad uso e consumo per situazioni e antipatici protagonisti, dei gusti dei giovani d’oggi dediti alla droga, all’alcool smodato, e al sesso promiscuo e peccaminoso, e al rock’n’roll.

    2. Ma sì, diffondi anche tu la cura!!! Spietato e cattivo!

  11. Ecco, a me E Venne il Giorno piace un sacco. Adesso vado a cercare un film che è piaciuto a te e dico che a me fa schifo. (gnegnegne)

  12. Non posso che trovarmi d’accordo sui titoli che hai presentato,anche se pochi rispetto a quello che c’è in giro, unica nota stonata per me, riguarda “E venne il giorno” , oltre al fatto che amo quel M.N.S. , il film viene accusato di ridicolo e se spingo il mio senso critico al massimo potrei anche capire l’accusa, però l’idea è innovativa, si applica Romero a un virus senziente che viene sviluppato dalle piante, con effetti devastanti e molto inquietanti (la camminata all’indietro è di antica memoria), insomma quel film lo salverei , al mio peggior nemico farei vedere al suo posto : Exit Humanity , cosi tenterà il suicidio dopo i primi 50 minuti.

  13. Antichrist pur essendo bello, sì, lo consiglierei anch’io al mio peggior nemico… La ricerca della felicità no, suvvia, buoni sentimenti ma non così malvagio!

    1. Buoni sentimenti malvagi 😀
      Io sono spielberghiana, ci campo coi buoni sentimenti. Ma Muccino è troppo, non ce la faccio!

  14. Manca un caposaldo.. L’ASCENSORE!!!

    1. Ma quale, quello olandese?

  15. LordDunsany · · Rispondi

    L’ascensore di Dick Maas? Mica è brutto quello!
    Brava Lucia!! Concordo su quasi tutto! 🙂 Pensa che in un forum sono andato giù pesante con “E venne il giorno”, mi ha risposto una e mi ha dato del razzista perchè Shym…. è di colore!! 🙂
    A me Sucker Punch è piaciuto, pare un film jappo della Sushi Typhoon 😉
    Non ho visto quello di Von Trier, perciò avrei messo “10000 A.C.”
    Cioè, Dracula è peggio de”La terza madre”? Umanamente possibile? 😀
    Poi ci avrei messo pure “Affliction” 🙂
    PS: non ho ancora visto i 2 film, però a me alcune gag de “I soliti idioti” fanno ridere! 😀 Siani è moooooooolto peggio!!!! Ma molto e quello l’ho visto.. 😉

  16. quelli che decidono a partire dal trailer che il film sarà una merda e cercano di convincere voi a dirne male perché tanto hanno ragione loro

    Ecchime ,mi son già procurato la sedia,la corda e i film,mi autopunisco perchè riconosco che talora esagero.
    Mi perdoni? Eh,son perdonato? 🙂

  17. John Nada · · Rispondi

    Ma quello di Dick Maas è bello, si riferiva evidentemente a “Devil” di due anni fa, americano, ambientato in un ascensore.
    Hai visto Lucia che comunque -almeno quello- il manifesto americano è incommensurabilmente migliore di quelli fatti con il photoshop utilizzati come paccottiglia per la campagna pubblicitaria italiana.

    1. John Nada · · Rispondi

      P.S.: Di “Dracula 3D”, intendevo…

    2. Ho come la sensazione di doverti bannare di nuovo.

    3. Ti sarei grato di indicarmi i post “incriminati” in oggetto. Di solito sono anche troppo riservato, e poi non so niente di quasi nessuno qui.

      1. Comunque, mi sono proprio rotto io. Se è proprio quel che volevi ottenere, di solito sono compreso e gradito, non travisato. Di blog in cui tenermi allenata la mente mentre lavoro ne ho talmente tanti altri.
        Chi perde di più non sono di certo io, dati i miei contributi e le mie informazioni, che dovrebbero essere uno stimolo e una utilità in più, e invece come da nessuna altra parte, in genere ottengono sempre e solo risposte sbrigative o non circostanziate, oppure proprio alcuna risposta. Fa già specie e particolare significanza di non essere stato difeso e sostenuto da alcuno qui, se non al solito in privato.
        Non c’erano proprio altri fini se non parlare di cinema, film, e di varie stronzate ad esso legate, quali mai altri poi.
        Sarai te che hai dei problemi o dei conflitti interiori evidentemente non sanati a comportarti così autoritariamente senza capirne cosa si voglia intendere, e senza neppure avvertire. Curati.
        Bye.
        Bye.

        1. Non ho parlato di fini, ho parlato di provocazioni. E di mettere in mezzo cose personali che non hanno nulla a che vedere con quello di cui ci si occupa qui.
          E sai benissimo a cosa mi riferisco. E no, non mi va di riprendere i commenti e farti un elenco, perché dovresti arrivarci da solo.
          MI fa specie che ti lamenti delle risposte stringate quando io rispondo sempre in maniera sintetica, dato che quello che avevo da dire sull’argomento è espresso nel post e non farei altro che ripetermi.
          Se nessuno è corso in tua difesa, ci sarà un motivo. Forse se ne sono accorti anche gli altri che in qualche modo hai esagerato. E se ti hanno difeso in privato, possono farlo tranquillamente in pubblico. Io non metto paura a nessuno. Il fatto poi che ancora stiamo qui a discuterne, è indicativo che non ho nessun atteggiamento autoritario. Sono semplicemente stufa.
          E non ti azzardare, mai più, a uscirtene con frasi tipo curati. Non ci provare.

  18. Di solito se si banna qualcuno c’e’ qualche motivo, o si procede cosi’ arbitrariamemte senza motivazioni alcune. Cosi’, tanto per capire cortesemente.

    1. La risposta è molto semplice; rileggi i tuoi commenti a ogni post, le tue allusioni che stavano diventando seriamente fastidiose e le tue continue provocazioni. Io non sono il tipo che fa queste cose, anzi, per me è la prima volta in più di un anno che mi trovo a ad avere un blog. Ma si raggiunge sempre un limite.

      1. Tutti possono giudicare. Praticamente per aver difeso a spada tratta “Watchmen”, solo per questo. E meno male che spesso siamo stati d’accordo e in apprezzamento. La sensibilita’ e’ vero che non e’ proprio patrimonio di tutti. Non c’e’ neppure un estremo per aver fatto una cosa del genere. Dov’e’ qui allora il contraddittorio, quando ci puo’ essere. Non ci deve, essere, quindi. Non ho mai mancato di rispetto a chicchessia. Se di cinema ne ho una conoscenza non comune, non e’ una colpa o uno svantaggio, non lo dovrebbe essere qui, almeno. Ma solamente apprezzata.

        1. Watchmen e le tue conoscenze non hanno nulla a che vedere col ban

          1. E allora riepilogamele con
            “pazienza”, perche’ sono un po’ “tardo” e proprio non capisco!

          2. vorrei che si evitasse, su questo blog, di parlare di cose personali che non hanno niente a che vedere col tema trattato qui dentro.
            Non mi sembra di chiedere troppo.

  19. si,però..Premessa non sono affari miei e non c’è bisogno di avvocati della difesa o accusa,ma alcune cose semplici.
    1)il blog è pubblico perchè tutti leggono e commentano,ma non è un posto democratico in quanto è gestito da una persona secondo la sua sensibilità,idee, quindi ci sta che certi commenti o commentatori possano essere o non essere graditi..Io sono stato bannato in un caso di blog politici,pazienza. Cioè rispetto e non solo qui perchè io abbia i santini della proprietaria, le decisioni che possono apparire anche sgradite al sottoscritto.
    Un po’ come se fossimo a casa mia,certo vieni a tutte le ore , fai quello che vuoi,ma fino a un certo punto. Perchè la suscettibilità o altre cose delle persone contano.
    Io spesso comprendo di esagerare ,di poter urtare con la mia presenza o commenti le persone. Capita, e infatti ho pure scritto un’autocritica sul mio blog.

    2)Quando si scrive sui blog o su Facebook talora è anche vero che in buonafede si creino problemi con gli altri,per mille ragioni
    Uno si contatta privatamente e si informa che quel modo di fare o quello che scrivi a me crea fastidio o ci crea fastidio.
    Se la cosa non viene recepita ok c’è un bel bannamento e morta lì.

    Non è che si debba fare un serial televisivo in più stagioni anche con gli extra.

    Ripeto scusate l’intervento qualora dovesse esser visto come inopportuno e questo lo decide la titolare,ma se non si riesce ad andar d’accordo per mille motivi non ha senso nemmeno continuare rispondersi no?

    Dopo di che non avendocela con nessuno vi auguro comunque una buona serata.

    ps:mi son spiegato?Spero,ma qui in edicola tra un cliente e l’altro è difficile trovare le parole e farsi ben comprendere

    bye bye

  20. Musaghei · · Rispondi

    Allora non sono l’unico ad aver trovato orrendo “Antichrist”…

  21. Io sono rimasto particolarmente sconvolto dal successo dell’orrido “La ricerca della felicità”.
    Intanto perchè le uniche scene che funzionano sono una scopiazzatura de la Vita è bella con Will Smith al posto di Benigni nel ruolo di un padre che con il suo amore e la sua fantasia riesce a far superare al figlio un’esperienza estrema (in questo caso la povertà più nera).
    Quello che però mi ha veramente sconvolto è la morale nazistoide del film, che peraltro all’italiano medio sfugge, cioè la vita è una lotta a chi fa più soldi, chi ne fa abbastanza per dar da mangiare alla sua famiglia ha trovato la felicità e chissenefrega di tutti gli altri.
    Pazienza se fai un lavoro orrendo e eticamente discutibile, pazienza se il tuo collega è stato licenziato, vuol dire che era inferiore a te.
    Massimo disprezzo per Muccino: non è solo un brutto film, è anche pretenzioso.

  22. Anonimo · · Rispondi

    Ti correggo, il peggio del nostro cinema degli ultimi 10 anni!
    W GLI ANNI ’90!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: