Le Divine: Sara Paxton

Se è vero che il mio cuore appartiene solo a Lei, non è comunque una ragion sufficiente per evitare di inserire nel blog altre gallerie Divine settimanali, anche per il gusto di scoprire giovani e bravissime attrici apparse in vari film di genere. Alcune sono già all’apice della carriera, altre stanno emergendo adesso. La speranza è di trovare, fra loro, la Scream Queen del futuro. Se avessi un euro (ma manco quello mi è rimasto), lo punterei su Sara Paxton, sempre che non faccia come tante sue promettenti colleghe e abbandoni l’horror per dedicarsi alle commediole che van per la maggiore.

La fanciulla nasce nel 1988 a Los Angeles e ottiene il suo primo ruolo alla tenerà età di 8 anni, a fianco di Jim Carrey, in Bugiardo, Bugiardo. Nonostante sia molto giovane, ha già un curriculm che fa spavento. 53 titoli, tra film e apparizioni televisive. La Paxton è praticamente cresciuta sul set.

Sbarca nel cinema dell’ orrore nel 2009, quando interpreta Mari nel remake de L’Ultima Casa a Sinistra. Il film non è un granché (ne abbiamo già parlato qui) ma lei si fa notare, pur con un ruolo abbastanza insipido, e mangia in testa a tutto il resto del cast, a mani basse. Gli occhioni giganteschi, i lineamenti delicati, la faccia da angioletto, la rendono una perfetta vittima sacrificale. A queste caratteristiche si  aggiunge un’espressività molto intensa, simile a quella delle vecchie attrici Hammer, anche se forse il paragone è irriverente.

Nel 2011 la vediamo nel ciofecone massimo Shark Night 3d.  Ellis, che è uno dritto, bada bene a tenerla nuda per il 90% del film. E sembra sviluppare anche un particolare ossessione per la sua parte posteriore, dato che non fa altro che inquadrarla. In continuazione. Tanto che sfido chiunque a ricordare il volto della povera Sara in quello scempio. Ma so con certezza matematiche che tutti voi ricorderete il costumino azzurro, razza di debosciati.

pucciata nel sangue

Fortuna che al mondo esiste un uomo come Ti West, che la prende, la strucca, le copre ogni centimetro di pelle (tranne che in un’unica scena), le fa tagliare i capelli e ce la presenta un po’ maschietta e tenerissima, fragile, stupenda, nel suo capolavoro (ecco, l’ho detto, non rompetemi i coglioni) The Innkeepers. Non solo, ma le regala una parte che, per scrittura e profondità è tra i  migliori personaggi femminili mai apparsi in un horror (e parleremo anche di questo, magari sabato).

Io quel mio famoso euro, su Sara Paxton lo punto. Vediamo che succede.

Premiere di The Innkeepers

Filmografia Horror

L’ultima Casa a Sinistra (Dennis Iliadis, 2009)

Shark Night 3d (David r. Ellis, 2011)

The Innkeepers (Ti West, 2011)

Enter Nowhere (Jack Heller, 2011)

Blue Eyed Butcher (Stephen Kay, 2012)

Static (Todd Levin, 2012)

Musica!

30 commenti

  1. Eh… l’hai fatto eh. Stavolta anticipandomi, perché era tra le mie elette. Che dire, sospetto (:D) sia un’ottima attrice. Non vedo l’ora di avere la conferma col suo prossimo film.
    😉

    1. Sì, so che è anche tra le tue elette. Il nostro Ti è stato bravissimo a capirne tutte le potenzialità inespresse.
      Speriamo solo trovi altre sceneggiature all’altezza e non faccia la fine di altre fanciulle finite nella comunità di recupero 😀

  2. A me piace più acqua e sapone alla The Innkeepers… è una cosa strana…

    1. ma anche a me. Prima quasi non mi ero accorta che esistesse. Poi l’ha presa Ti West e l’ha trasformata…
      è bellissima in quel film

      1. E’ più umana… e poi terrorizzata è bellissima

        1. Non me ne parlare…
          mi viene da andare a caccia di fantasmi solo per proteggerla

  3. e la foto con il costumino?

    Le auguro di trovare registi come West,ma il mondo è pieno di bovini che mangiano oro per cagare carbone,come fa Ellis.Epperò mi dicono che final destination 2 e snake on plane non sono malissimo,mah!

    1. Quella non la metto perché sono una persona cattiva.
      Oddio, a me han fatto un discreto schifo tutti e due. Final Destination 2 forse però è la cosa migliore che ha fatto, e fa comunque parte di una saga che adoro

  4. Gran stragnocca, non c’è che dire…. 🙂

    1. Assolutamente sì 😉

  5. Giuseppe · · Rispondi

    Beh, questo post era dovuto…certo che le hai scattato proprio delle belle foto 😉
    Ad ogni modo, dopo The Innkeepers ho deciso che un euro lo punto volentieri anch’io, e magari anche più di uno…

    1. Visto quanto sono brava a scattare foto? 😀 😀 😀
      Averceli, ne punterei di più, perché sono convinta che potrebbe riservarci grandissime sorprese

  6. Embè, dopo The Innkeepers credo che la Paxtono non possa far altro che salire nel podio delle migliori… o precipitare facendosi molto male!
    Anch’io voglio metterci un eurino, in fondo con un viso così come si fa a dirle di no?

    1. Ecco, la paura che non trovi più ruoli all’altezza è tanta.
      che non abbia più la fortuna di incrociare un regista serio e che faccia la fine di una Catie Cassidy a caso.
      E sarebbe un vero peccato

  7. Helldorado · · Rispondi

    Esemplare notevolissimo…la preferisco “femme-fatale” 😉

    1. Ehh, io la preferisco sbarazzina, ma è comunque notevolissima 😀

  8. Diciamo che la Paxton non mi piace moltissimo, anche se amo le biondocchiazzurri. Non mi ispira s…. impatia, ecco! 😉

    1. Noooo, perché?
      Con quegli occhioni?
      Neanche in The Innkeepers?

      1. Fisicamente, eh! Poi come attrice è un gioiellino…
        Quoto hell… 🙂

        1. Ah, ok 😀
          come attrice è fantastica, infatti ❤

  9. In Innkeepers è perfetta, una piacevolissima scoperta.
    La scena con il sacco della spazzatura basta a far dimenticare tutte le schifezze che ha fatto prima, e se non bastasse ci sono tutti i sobbalzi e le cadute a gambe all’aria. Tenera e spassosissima.

    1. Vero, la scena del sacco della spazzatura te ne fa innamorare all’istante.
      e mi è appena venuta voglia di rivederlo!

  10. Per quel poco che ho visto suo – The Innkeepers – ha una carriera ben avviata, se continuerà a lavorare con registi del calibro di Ti West. 🙂

    E poi, bella è bella. *O*

    Ciao,
    Gianluca

    1. Ma alla fine lei si rivela pienamente solo in The Innkeepers, dove è fenomenale, quindi hai visto la cosa giusta 😀
      e hai ragione, è bella bella!!!
      *O*

  11. tukulka · · Rispondi

    Apperroooo !! Non mi ero accorto, vedendo il giociellino di T.West, che era la stessa attrice apparsa in altri film “hovvov”.

    Grazie Lucia per l’ottimo articolo e le belle foto che hai scattato per nostra delizia !!

    1. ahahaha! siamo qui apposta! 😀
      molto bellina, vero? 😉

  12. Bè, sì, anche il mio cuore appartiene solo a lei 🙂

    1. A Rhona?
      😀

  13. thriller87 · · Rispondi

    Lo confesso, lei non la conoscevo affatto !

    1. Devi vedere The InnKeepers Roberto! lo devi vedere a qualunque costo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: