Robert Fuest

1927 – 2012

Dedicato al mio amico Trafalmadoriano 

Musica

18 commenti

  1. Fra Moretta · · Rispondi

    Grazie mille Lucia,Fuest ci mancherà tantissimo…

    1. Prego Fra, era dovuto a un grandissimo

  2. Giuseppe · · Rispondi

    Un altro importante pezzo della mia infanzia cinematografica se n’è andato…con le foto che hai scelto è un po’ come se la sua vita mi fosse passata davanti agli occhi (si era cimentato anche nella scifi con Alpha Omega: il principio della fine, interessante pellicola con un finale “scimmiescamente” beffardo), e chissà quante cose avranno da dirsi lui e Vincent…

    1. è una bella mazzata.
      And Soon the Darkness è uno di quei capolavori misconosciuti, di cui non si parla mai abbastanza.
      Certi registi non li ricorda nessuno, eppure sono stai dei pezzi fondamentali di storia del cinema.
      Davvero, sono a terra

      1. Giuseppe · · Rispondi

        E pensare che i due Phibes (assieme ad And Soon the Darkness) basterebbero -DOVREBBERO bastare- a garantirgli un posto d’onore nella storia del cinema tout court… televisivamente parlando mi ricordo a suo tempo di aver visto tutta la serie dei New Avengers (in Italia arrivata inizialmente come “Gli Infallibili Tre”, se non sbaglio) e alcune delle avventure della nuova squadra di John Steed erano dirette da lui in persona…

        1. E invece non basta, perché la gente si dimentica. Oppure non ha mai saputo chi fossero certi registi, soprattutto qui da noi, non c’è nessuno che si fili Fuest.

  3. and soon the darkness mi ha fatto scoprire questo blog ,anzi leggendo questo blog e prendendo nota di questo capolavoro ho deciso di seguirti.Di questo grande regista rammento a vita l’abominevole dr Phibes.Un film che magari ora non dirà niente ai ragazzini cresciuti con il teen horror un tanto al chilo,ma quanto faceva paura?Quanto si avvertiva il senso implacabile di odio e solitudine feroce di questo dottore?Aveva una regia semplice eppure senza troppi effettaci grossolani riusciva a portare il terrore sullo schermo.
    And soon..poi è davvero perfetto.Smarrimento,solitudine cattiva sia della vittima,ma anche degli altri personaggi,costruzione della tragedia attraverso piccoli segnali che ti fanno conoscere il personaggio.Temo però che non gli dedicheranno pagine e pagine a questo regista.
    Grande Robert ,vorrei essere un credente per augurarti buona eternità

    1. Guarda, in certi casi, lo vorrei anche io, essere credente, per immaginare Vincent e Robert che si danno pacche sulle spalle a ridono di chi li ha dimenticati

      1. Già un paradiso per gli artisti,non sarebbe male.Che poi se ci pensi i film dell’orrore li faceva un grandissimo attore come Vincent Price.Non il primo pirla che passava per strada.Lo stesso vale per le sceneggiature e la regia.Una serietà e professionalità al servizio del cinema e del pubblico.
        Il problema dei vuoti di memoria,delle dimenticanze e della fine inlgoriosa di questi ultimi tempi,però,e anche avvistabile nelle zone del cinema d’autore.Che si è notevolmente abbassato.

        ps;ti suggerisco di controllare nella tua edicola ,il giovedi, l’arrivo dei dvd dedicati al grande cinema italiano che escono con il corriere.Li puoi comprare chiaramente a parte senza giornale a 12.90.Sono davvero dei grandi titoli,ad esempio oggi c’è Mani sulla città di Rosi.Mica na cazzata con germano che fa l’operaio tanto per daje a dosso alla mia classe !^_^

      2. Giuseppe · · Rispondi

        E io voglio sperare che stiano già facendo quello che immagini, con Peter (Cushing) a far loro compagnia…a rendere insieme l’eternità, dovunque e comunque possa essere -se possa essere- un po’ meno noiosa, sapendo anche che c’è chi non li ha dimenticati affatto…

  4. thriller87 · · Rispondi

    Ok. Ora scoppio a piangere ! In questi ultimi anni stanno morendo troppi attori o registi di talento.

    1. Sì, se ne stanno andando tanti grandi vecchi di un certo cinema.
      e non c’è nessuno pronto a sostituirli

  5. LordDunsany · · Rispondi

    Un saluto commosso a Fuest.. Basti dire che i due Phibes sono tra i miei film preferiti ognigenere assoluti! 😀 Mai più visto niente del genere in vita mia..

    1. Belli Belli Belli i due Phibes. Anche se il mio preferito di Fuest resta sempre And Soon the Darkness. 😉

  6. Napoleone Wilson · · Rispondi

    Non voglio rompere i coglioni a nessuno, solo qui come anche su Nocturno e Gente di rispetto, testimoniare la dipartita del grande e misconosciuto (ovviamente, soprattutto in Italia) Robert “The Doctor Phibes” Fuest. Il quale non ha mai fatto un singolo film singolo, che fosse brutto o anche solamente non interessante. “Alpha-Omega:Il Principio della fine”(The Final Programme)(’74) e “Il Maligno”(The Devil’s Rain)(’75), sono anch’essi dei film unici,affascinantissimi riconoscibili nella loro estrema particolarità stilistica e ipertrofica ricchezza visiva, quasi tumultuosa, ad ogni singolo fotogramma. Anche la sua riduzione di “Cime tempestose” (’70) con il giovane Timothy Dalton, è visivamente bellissima e non calligrafica, come è a rischio di certi progetti manierati nel cinema britannico.
    Scusatemi ma era per me “doveroso” ovunque, in risposta a post di memoria, saluti.

    1. Allora, ricominciamo da capo
      1) non rompi i coglioni.
      2) l’area commenti esiste apposta per i commenti, non ci sono restrizioni e non ci sono veti per nessuno.
      su Fuest: è vero, non ha mai fatto un brutto film in tutta la sua carriera.
      Peccato solo che sia stato un po’ abbandonato all’oblio

  7. Accidenti! Scopro qui che se n’è andato Robert Fuest. Possibile che a livello di stampa (o di altra rete) non lo abbia ricordato praticamente nessuno? Che ingiustizia!

    1. Sì, la notizia non è stata diffusa. Io l’ho scoperto su facebook grazie a un amico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: