Evil Dead (sempre a quattro mani)

 

Potevamo, Hell ed io, non farvi un piccolo presente natalizio? Per l’ occasione, abbiamo addirittura scelto di confrontarci col mito e di scrivere insieme un post dedicato a Evil Dead. Non è una vera e propria recensione: dentro ci troverete aneddoti relativi a produzione e riprese e curiosità varie, insieme a quello che crediamo questo film meraviglioso possa aver portato alla storia del cinema. Riscritta da noi.

Preparatevi quindi a quintalate di sangue ed epicità, ché quando si tratta dello chalet sperduto in mezzo ai boschi e dei demoni che ti invitano cortesemente a far parte delle loro schiere, non si può lesinare né in affetto, né in nostalgia, né in rocambolesche rievocazioni.

L’ articolo è qui, sul blog di Hell. Buona lettura e buon divertimento.

Musica!

20 commenti

  1. Complimentissimi a te e ad Hell,avete spiegato benissimo l’arte di fare film per amore del cinema,che poi in codesto caso horror,ma penso valga in generale.
    Raimi è davvero un maestro,anzi per dirla alla Renè Ferretti:genio!artista!
    Perchè pensate cosa ha combinato Marfiori con la steady cam.
    Ripeto:complimenti

  2. Ma grazie 😀
    Hell ed io, in queste circostanze, ci divertiamo moltissimo. E sono contentissima che le collaborazioni piacciano anche a chi legge i nostri blog. 😉

    1. avevo pronto anche io una recensione,ma le poche curiosità che avevo messe le ho copiate tragicamente dal libretto del dvd!
      Oh,ma vi siete mancati di dire che poi mo arriva il remake!!!!!!Wow!Scritto da Diablo Ofthisminchia,che bello!^_^

      1. Se cerchi attentamente tra le tag dell’ articolo sul blog di Hell, un riferimento al remake prossimo venturo c’ 😉

  3. Marvelous.
    Adesso vado a leggere il post, ma intanto dico anche qui: grazie.
    E aggiungo anche: povero Scott. E’ lui il personaggio migliore ma più sfigato della saga.
    Concludo dicendo che però sono più affezionata al secondo capitolo, il primo horror “vero” che abbia mai visto.

    1. Prego 😉 Contenta che tu abbia apprezzato. Eh, s, povero Scott, che sfiga cosmica 😀 Il secondo piace moltissimo anche a me, sebbene io sia affezionata in maniera totalizzante all’ Armata delle Tenebre. Comunque tutta la trilogia mi fa scendere la lacrimuccia

  4. Rinnovo anche i complimenti, Lucia. 😉

    1. Grazie Gianluca 😉

  5. Spinto da un sentimento di felicità indotto dalla lettura dell’articolo, ti faccio i complimenti anche qui. 🙂
    Certo che di curiosità ne avete trovate parecchie, tu e Hell… avete per caso Raimi segregato in cantina?

    1. Ebbene, ci hai scoperto: le teniamo incatenato e lo torturiamo fino a quando non ci racconta tutta l’ aneddotica relativa a Evil Dead 😀 Grazie per i complimenti, Paolo

  6. Complimenti per il vostro capolavoro a quattro mani, Lucia…passione e competenza a piene mani, cose che distinguono il cinefilo VERO dal semplice presuntuoso (e quanti ce ne sono cazzo, non mi stanco mai di dirlo). Per un attimo mi avete fatto sentire sul set insieme a Sam, Bruce, Ellen e gli altri…davvero, cosa non sono riusciti a fare con i mezzi che avevano a disposizione (Tom Sullivan aveva dovuto arrangiarsi anche con crema di formaggio nelle “dissoluzioni” finali, mi pare)…tutti e tre sono film che non si dimenticano, ciascuno con caratteristiche sue proprie, dallo splatter puro iniziale al “cartoon” horror semiserio del secondo (portato a livelli eccelsi nel terzo) fino a quel citazionismo che adoro quando lo si sa fare ad hoc, vedi l’omaggio “scheletrico” a Ray Harryhausen e lo sbaglio di Ash con il suo Klaatu Barada Ni…rvana 😀
    Mi ricordo che anni fa rai 3 aveva trasmesso Evil Dead in prima serata -senza tagli- scatenando le ire censorie di un critico dercazz, che dimostrava pure nella sua rece di non averlo mai sentito nemmeno nominare…informarsi prima di scrivere pareva brutto, eh…
    E il remake proprio NO, per favore (tollerare con stile e farsi prendere per il culo sono due cose diverse), a meno che non venga affidato alla coppia Sam & Lucia Raimi 😉

    1. Grazie Giuseppe, anche a nome di Hell!
      Il remake purtroppo è una realtà in lavorazione e già con la sceneggiatura di Diablo Cody pronta. C’era anche una trama on line qualche settimana fa, ma non ricordo dove l’ avevano pubblicata.
      Sì, mi ricordo quel passaggio rai e le polemiche che ne sono seguite.
      Meglio non trasmettere affatto un film che trasmetterlo tagliato. Fa ridere

      1. Ecco, quando si ha paura di qualcosa…qualche voce mi era anche arrivata (ma non ci davo peso, tra l’altro, che acume ragazzi)…ma se in questo caso sperassi in qualche piccolo impedimento 🙂 il mio atteggiamento potrebbe definirsi quello di un integralista autoritario o quello di un appassionato che vuole mantenere la sua dignità intatta? Demoni di Kandar, mi sorge un dubbio… 😉

  7. Be’, grazie a tutti. Fa piacere questo riscontro, anche perché abbiamo iniziato questa collaborazione, io e Lucia, con incoscienza e qualche dubbio. Lieto che la cosa funzioni. 🙂

    E grazie alla padrona di casa. 😉

    1. Funziona, funziona 🙂
      Grazie a te

  8. grazie per il tenero regalo natalizio. non compro mai cofanetti dvd, ma davanti a questo capolavoro, tempo fa mi sono dovuto piegare al mero feticismo.
    il remake è una trollata blasfema e va boicottato a priori.

    riguardo alla censura, mi avete fatto ripensare a quando su notte horror passarono brain dead integrale..

    1. Bè, il cofanetto della trilogia di Evil Dead è meraviglioso da esporre e possedere. Lo so, il feticismo a volte è sbagliato, ma in questo caso hai tutto il mio appoggio.
      Il remake sarà lammerda. E lo dico non perché ho pregiudizi, ma perché Diablo Cody non sa scrivere.
      Io invece mi ricordo di una polemica sui giornali per il passaggio televisivo di Zombi, ma era tanti anni fa

      1. non mi ricordo di queste polemiche,sarà che noi brianzalotti viviamo nella quinta dimensione dei legnamè e trumbè,(mobilieri e idraulici),però non mi stupisce.
        Però rammento che italia 1 aveva tagliuzzato Linea Mortale,te lo rammenti quello con Kevin Bacon,Kiefer Sutherland e Julia Roberst?Una scena di sesso,che poi era molto blanda,e qualche apparizione del bamboccio cazzola-il nome scientifico dei bimbi dai tre ai dieci anni-che tormenta Kiefer.
        Io non sono affatto contrario alla censura e al controllo ,ci mancherebbe,ma ci vuole anche il buon senso di comprendere che il genere horror ha certe regole.Quindi sta al genitore responsabile evitare che il bimbo si metta a guardare certe cose.
        Però ripeto poi censurerei a vita e manderei lontano lontano lontano,come cantava Tenco,Muccino-Volo-Moccia.Che mi dareste ‘na mano?

      2. vabbè tanto chisselinqula più la tv, semmai è ancora più grave che taglino i film anche su sky (penso a chi paga).
        ricordo di aver visto un pulp fiction decurtato della sodomia a Marsellus Wallace, ma che davero?

  9. LordDunsany · · Rispondi

    Non esattamente tra i miei horror preferiti (nè lui nè i 2 successivi), però è stato un piacere leggere i Vostri interessanti “appunti di viaggio sul cinema orrorifico” 🙂 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: