Near Dark e i Tangerine Dream

Torniamo a occuparci di colonne sonore e lo facciamo parlando di un film uscito nel 1987, quando i vampiri erano ancora mostri e noi esseri umani ancora il loro snack preferito. Bei tempi quelli…e attenti che tra un po’ cominceranno a sbriluccicare anche gli zombi. A noi, per difenderci non resta che fare appello alle nostre riserve mnemoniche e rivedere certi film. Dirige la Bigelow, una che le scene d’azione sa girarle come pochi al mondo e che qui dimostra anche di avere delle incredibili capacità di giocare con macabro, violenza e umorismo nero. Oltre a essere splendida e terribile come l’ alba e io l’ amo disperandomi.

Brava che sei brava aiutami a dire quanto sei brava

Ma il paragone con quei cosi vegetariani che giocano a baseball e non ammazzano nessuno che pare brutto, diventa ancora più improponibile, vergognoso e imbarazzante, se si pensa che in Near Dark c’è (e come) la componente romantica e sentimentale, che insieme a quella erotica, ha sempre fatto parte della mitologia vampirica, che ci piaccia o no. Il problema sta tutto nel modo in cui la gestisci, partendo dal presupposto che la sete è insaziabile e che si è sempre e comunque mostri che per sopravvivere devono ucciderci. Creature malvagie nate per spaventare e per bere il nostro sangue. Se esistono questi presupposti, anche un’ eventuale storia d’ amore diventa interessante. C’ è Near Dark lì pronto, a eterno monito.

Un gioiello incastonato nella storia del cinema horror anche grazie alle musiche dei Tangerine Dream, le cui sonorità rappresentano uno dei marchi di fabbrica del cinema degli anni ’80. E se date una rapida occhiata alla loro filmografia, capirete il perché.

Paul Haslinger

Edgar Froese 

Christopher Franke

Johannes Schmolling

Due tracce, oggi, perché mi sento munifica e perché sono talmente belle che non sapevo quale scegliere.

34 commenti

  1. E hai fatto bene metterle entrambe.I Tangerine meritano di essere ascoltati.E Near Dark di essere visto,rivisto e imparato a memoria.

    1. Tutti e due, lo sapevate che è in arrivo un remake diretto da Boyer (quello del fallimento Nightmare, sì sì, lui)?
      http://www.bloody-disgusting.com/film/957
      Devono morire male.

  2. Che bello mi hai ricordato Near Dark! Un capolavoro. Adoro la Bigelow e mi è venuta voglia di rivedermi di corsa questo film 😉

    1. Che bello, un’ altra estimatrice della Bigleow (nel mio caso estimatrice è poco…utilizzerei il termine innamorata non corrisposta che suona meglio). Sono rimasta in piedi tutta notte due anni fa sperando di vederla vincere l’ oscar. Ci è riuscita e io mi sono commossa moltissimo

  3. grandissimo film!

  4. Un remake?Di Near Dark?Sacrilegio!Vado subito a pregare Yog-Sothoth perchè non vada in porto.

  5. un film che mi manca Near Dark… dei Tangerine invece ho una marea di cd, uno dei miei grandi amori.
    non so cos’hai messo come brani, dall’uff. youtube è bloccato. ti ricordo cmq tra i film che hanno musicato “Sorcerer” di Friedkin. ho visto anche una versione di “Dante’s Inferno” (1911, Giuseppe De Liguoro), il primo vero lungometraggio italiano di sempre, da loro rimusicata e pubblicata nel 2006.

    1. EH, lo so Roby, sono dei grandissimi, anche presi singolarmente hanno scritto ottime cose. Io li conosco quasi esclusivamente coime autori di colonne sonore (Thief, di Mann, per esempio, bellissima), però dovrei avere parecchi loro cd da qualche parte…

  6. Che filmone… questi sì che sono vampiri… anche se non i vampiri come piacciono a me… colonna sonora incredibile

    1. E che vampiri ti ci piacciono a te? 😀

      1. Io sono un affezionato della masquerade o al massimo dei vampiri della Rice… e non prendermi in giro per questo 😛

        1. Onore eterno alla Masquerade!

          1. non ho altro da aggiungere (pur non sapendo se ci hai mai giocato o no)

          2. Mai al gioco di ruolo, moltissimo al videogioco 😀

          3. Francesco Morga · ·

            uh, io il contrario 😀

          4. Uh, prima o poi quella del gioco di ruolo un’esperienza che dovr fare

          5. Francesco Morga · ·

            io ne ho provate poche (vampiri e un’altra di cui non ricordo il nome)… e devo dire che quello dei vampiri è qualcosa di assolutamente imperdibile…

  7. Grande horror vampiresco e suothern.L’assalto alla casa,la strage nel bar,la strana famiglia di feroci vampiri e i legami ben descritti tra loro e il cow boy.Davvero verrebbe di gettare in pasto a questi tipi i vampiretti di moda oggi.
    I Tangerine hanno dato il meglio per me in Strade Violente di Mann.
    Pomeriggio ho visto Prom Night e ho scritto una recensioncina sul mio blog.
    ciao,davide

    1. Letta, e hai perfettamente ragione su Prom Night 😉 e grazie per la citazione!
      Come dicevo più sopra a Roby, la colonna sonora d Thief è fenomenale 😀

      1. Ho da vedere anche “non entrare in quel collegio”,diciamo che i tuoi
        post sui remake sciocchi mi ha fatto conoscere pellicole che non sapevo
        nemmeno le avessero girate,o mi ha fatto venire in mente cose che
        avevo visto anni e anni fa come Prom Night.
        Il pezzo finale di Thief ha una colonna sonora e un lungo assolo di chitarra che altro i Negroamaro!^_^
        ps:speciale tamarrate?eccola qui la persona seria che rimarrà turbata
        In senso positivo!^_^

        1. Eh, sì, è arrivato il momento che parli del mio regista preferito e gli dedichi un’ approfondita e studiatissima retrospettiva 😀
          E non ti dico chi è, ma ti lascio solo le iniziali P.W.A.

          1. Oh,mio diooooo!Hai trovato la mia kriptonite..te posseno!^_^
            ps:ma la cosa bella è che molti suoi film li ho visti al cinema,quindi serio e masochista!^_^

            Dai il primo residence evil non è male,ma il resto chiedo venia …

  8. Near Dark ce l’ho lì che mi aspetta nel mio Hard Disk di 1 terabyte (pieno, ovviamente). Penso che, dopo questa segnalazione, scalerà parecchi posti nella scaletta delle visioni:D.
    Per quanto riguarda i Tangerine, sono fantastici e le tue due segnalazioni in post sono stupende:D.

    1. Fallo scalare, fallo scalare! E’ un filmone di cui posseggo il dvd originale e il vhs tipo reliquie 😀

  9. Oh, ora ragioniamo, una pausa dalle tamarrate. 😀
    Estimatore di quei suoni e gruppo preferito i Kraftwerk! 😀
    Preferisco il primo pezzo, mi si confà di più!
    A proposito di vampiri e suoni kraut, mi hai decisamente riportato alla mente il Nosferatu di Herzog ed i Popol Vuh che l’hanno musicato!

    1. Ma le tamarrate sono il sale della vita, Luigi 😀
      Sì, il primo brano è molto più d’ atmosfera.
      Anche la colonna sonora di Nosferatu è uno spettacolo, come il film del resto. E a proposito di tamarrate, sto preparando uno speciale che farà rizzare i capelli in testa a tutte le persone serie

  10. Mi raccomando però, lettori di questo loco, non confondiamo tamarro e weird! 😀 Anche il secondo fa rizzare i capelli in testa alle persone serie (il primo direi meno…), ma è un qualcosa che STRAAMO!
    Lo speciale su cosa verte? Eheh.

    1. Sul mio regista preferito. Il Migliore degli Anderson 😀
      Non odiatemi per questo. Lo sapevate che sono senza speranza

  11. LordDunsany · · Rispondi

    Lucia non sapevo di questo tuo sfrenato “amore”, anche fisico, per la Bigelow! 😀 Point Break e Hurt Locker meritano assai, ma questo mi deluse molto, troppo “road movie” (sporco per di più) per i miei gusti! Però la colonna sonora meritava abbastanza, anche se i Tangerine non mi fanno impazzire 😉

    1. Hurt Locker è un film splendido. La portata epocale dell’ Oscar alla regia a una donna che fa film di menare verrà compresa solo in futuro 😀
      A me di Near Dark piace proprio la natura di Road Movie sporco sporco. Un action macabro con i vampiri. Ci vado matta per queste cose

      1. l’ex sciura cameron rimarrà sempre nei miei cuori per il grande K-19
        cioè un’americana che rende onore alla gloriosa marina sovietica,è davero il massimo!^_^

        1. Bravo!!!! Quel film spettacolare! 😀 L’ ho amato tanto dalla prima volta in cui l’ ho visto!

          1. tempo fa avevo un gruppo militante di visione cinematografica,che poi detta così fa tanto Pcus vecchia maniera,in poche parole eravamo
            dei giovani comunisti non bertinottiani con un grande amore
            per il cinema,così andavamo a vedere le pellicole che si ritenevano
            socialiste!!!!
            Chiaramente nei nostri cuori brilla altissimo Goodbye Lenin,che è
            peraltro il mio film preferito,seguito da questo film di sommergibili
            davvero magnifico.Le dotte disquisizioni sulle strategie militari,che poi noi
            abbiamo fatto al bar!Grande film e che bel periodo della mia vita
            nel senso che essere militante di un partito è davvero una cosa
            bella:conosci gente,cerch di impegnarti a fare qualcosa,anche se pi magari nonci riesci.
            Non credo alla figura dell’artista autoreferenziale che lavora per sè stesso e il suo ego,lo trovo assai poco utile.Però io son così poco artistico che magara sbaglio pure,mah!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: