The Underwater Realm


373453186_640
Doppio post oggi, con piccola avvertenza: sono così stanca, così incazzata, così satura di sentire stronzate da ogni parte d’Italiastan, che non ho neanche voglia di discutere. Voglio solo rannicchiarmi in posizione fetale e dormire fino al 2022.


Detto questo, che roba è The Underwater Realm? Forse è il più grande e ambizioso progetto indipendente della storia del cinema. Cinque cortometraggi, quasi interamente girati sott’acqua, e ambientati in cinque epoche diverse, in cui si ipotizza che il genere umano sia entrato in contatto con un’antichissima razza di esseri che vivono nelle profondità dell’Oceano.
Tutti i corti sono diretti da David M. Reynolds. Il progetto è assolutamente senza scopo di lucro ed è stato realizzato grazie all’intervento di un centinaio di volontari, tra tecnici, attori e artisti vari, provenienti da ogni parte del Regno Unito.
A capo di questo progetto c’è la Realm Pictures, un collettivo di film makers del Devon.

The Underwater Realm ha lo scopo di mostrare al mondo i migliori talenti emergenti del cinema inglese e lo fa attraverso una storia che se solo qualcuno si azzardasse a proporre qui, verrebbe immediatamente accantonata in quell’antro oscuro ove risiedono le sceneggiature che mai e poi mai verranno trasformate in immagini.

UWR-1208-2

Il film sarà rilasciato gratuitamente su youtube il 25 dicembre.
“The Underwater Realm wanted to do the impossible and bring the full majesty of the oceans to the big screen. It has taken two years and has required the volunteers to tackle overwhelming challenges, develop innovative technology and run shoots in a variety of challenging  locations.  These films were made possible by thousands of donations from all round the world from those with a passion for the oceans and independent film”
Così si legge sul sito ufficiale della produzione.

Io non ho altro da dire, se non che mi fa male il cuore.

UWR-THE-BEN-VON-WONG-BTS-SHOT

Trailer

Diario di lavorazione

27 pensieri su “The Underwater Realm

  1. il mio inglese arrugginito mi ha permesso di capire a sommi capi quello che c’è scritto.Comunque bellissima e oltremodo intelligente idea di fare cinema..Si nota una serissima e profonda passione ,di collettivismo- un applauso alla parola collettivismo cumpà-davvero tanta tanta tanta tanta roba.Cioè,mi piace l’idea di fondo.
    Io l’asilo politico lo chiedo alla biellorussia o al nord corea,ma cinematograficamente si..Inghilterra tutta la vita

    http://lospettatoreindisciplinato.blogspot.com

    ps:ma chi è che ti fa incazzare così tanto o soave sirenetta scotennatrice mia?Chi è così cattivo,dimmelo che lo sdrumo ,sa?

  2. Cioè, loro girano un film che sembra una figata, lo fanno gratis e lo regalano su Youtube?

    Sì, penso proprio che guardando il nostro piccolo paese venga davvero voglia di piangere… :(

    • Lo fanno perché sono consapevoli che un’operazione del genere può solo portare, se ben riuscita, ovvio, all’apertura di possibilità infinite per la loro carriera.
      E sì, anche per passione, ma studiata. Se il film dovesse avere successo, come credo accadrà, tutta questa gente, lavorerà per molto tempo…
      E noi qui a guardare e basta.

  3. Di fronte a progetti del genere rimpiango per l’ennesima volta di non avere la cittadinanza britannica…altra prova di quanto ciascuno continui a andare per la propria strada, irta di meraviglie nel loro caso e ingombra di letame nel nostro :(

    • LO aspetto con molta ansia anche io e, a prescindere dalla sua qualità effettiva, credo che comunque sia da premiare.
      E pi vabbè, qui una cosa del genere mai e poi mai accadrebbe.

  4. Sempre pronta anch’io ad espatriare nel Devon!
    Guarderò senz’altro questo progetto davvero originale (anche se sono terrorizzata dall’idea di sprofondare negli abissi marini).
    Grazie per averlo pubblicato nel tuo bel blog.

  5. Ma scherzi!? Ho letto solo adesso. Siamo a livelli di rabbia altissimi qui. Adesso mi cucco il sito ma non ci crederà ancora. Gratis il giorno di natale per sponsorizzare artisti emergenti. Impossibile. Aaaaah! Dimenticavo che siamo nel Belpaese e che quindi ste robe le fanno solo gli sfigati. Cazzo.

  6. Non lo guarderò perchè ho un profondo odio per quasi tutto ciò che è girato sotto la superficie dell’acqua (ognuno ha le sue idiosincrsie :D ), però è un’iniziatva lodevolssima!! Chissà che qualche italiota, vedendo il risultato, non venga spinto a far la medesima cosa nel nosro Bel Paese di Bengodi? :)
    Grazie Lucia per questa raffica di recensioni! Ora vado su Besson..

      • No, no, il mare mi piace moltissimo, ADORO! Non sono quelli amibentati in mare, che mi piaccion tantissimo (Il Bounty e Master and Commander), ma quelli che sono girati o hanno molte parti “sotto” (tipo “The Cave” o “Sanctum”) la superficie! M’ha sempre suscitato fastidio, quado vedo un documentario e si parla di pesci, cambio! :)
        Vado OT, ma non sapevo dove metterlo e mi parrebbe, nel nocciolo una discussione/riflessione interessante da fare prima poi: Lucia pure io t’ho votata per il miglior blog di cinema.
        E aggiungo: ho guardato i due più votati, uno dei due parla di film horror. Mi sono chiesto: siamo in Italia, ok, c’è libertà di parola, ok, ma è giusto che chiunque, ma proprio chiunque, possa scrivere di tutto anche di cose che evidentemente NON conosce?? Ho aperto moltissime sezioni e recensioni, possibile che in una sezione dedicata al peggio del peggio sia presente “The Descent” (e anche “Hatchet”) con un giudizio ridicolo? Questo per me è indicativo di enorme mancanza di comprensione. Possibile che “parli” di horror et similia gente che ha visto UN film di Fulci e l’abbia visto l’altro ieri? io, PRIMA, ne vedrei almeno 5-6, POI, inizierei a scrivere qualcosa.. ;)
        (Anche se non la ami, mo ti becchi la sviolinata): quando vengo a leggere da te io ho sempre la stessa sensazione: “questa è una che ha visto un sacco di roba e NE CAPISCE (a parte quando critica Aya :D )! Mi interessa sempre sapere cosa tu hai pensato riguardo al film X che ho visto pure io, anche se non sono d’accordo, spesso mi dai spunti o un’interpretazione cui non avevo pensato! :)
        Prosit :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...